Blog

A cosa serve un blog aziendale e perché non dovreste farne a meno

Tutti noi sappiamo che cos’è un blog, o meglio un Web log (diario di bordo della rete, il nome con cui nasce): almeno una volta nella vita ci è capitato infatti di leggere gli spunti e le riflessioni contenuti al suo interno, così come di perderci nei racconti e nelle esperienze condivise dal suo creatore.

Usato prevalentemente a mo’ di contenitore dei propri pensieri, dei propri interessi e delle proprie esperienze, quasi come una sorta di diario personale, il blog vede negli anni 2000 un periodo di grande fortuna.

Ma veniamo ad oggi. Negli ultimi tempi il blog è diventato un potente mezzo di Content Marketing attraverso cui le aziende e i professionisti si sono potuti raccontare, uno spazio dedicato in cui parlare con la propria voce di sé, dei propri valori aziendali, dei propri servizi e prodotti.

In questo articolo vi parleremo di cos’è un blog aziendale, a che cosa serve e perché un’impresa non dovrebbe farne a meno. Curiosi di saperne di più?

Cos’è un blog aziendale?

Partendo dalla prima domanda, il blog aziendale è un vero e proprio canale di marketing – Inbound Marketing per la precisione – che porta traffico al sito web della tua azienda, traffico che può trasformarsi in conversioni. Infatti, i contenuti del blog – i cosiddetti blog post – nonostante abbiano una natura prettamente informativa sono comunque caratterizzati da obiettivi promozionali, che possono essere più o meno espliciti e che possono contribuire a raggiungere i risultati commerciali sperati. Il blog è quindi uno strumento di marketing strategico e non invasivo che consente di farsi trovare attivamente dal pubblico (e quindi da potenziali clienti), intercettandone le esigenze e le richieste. 

La risposta che però più mi piace alla domanda “cos’è un blog aziendale” è già stata in parte anticipata qualche riga sopra: il blog rappresenta uno spazio prezioso di vero contatto tra l’azienda e il suo pubblico, una “vetrina” sul mondo digitale dalla quale è possibile mostrare i propri valori, la propria visione e la propria missione a livello di impresa, comunicandoli attraverso le parole e il tone of voice che più la rappresentano. Insomma, un vero e proprio luogo virtuale in cui il pubblico potrà conoscere meglio la vera “anima” di un’impresa.

A cosa serve un blog aziendale: i vantaggi e perché aprirlo

Veniamo ora al vivo della questione, ovvero a cosa serve un blog nel concreto e i numerosi vantaggi che questo canale può portare alle aziende, soprattutto in ottica SEO – ma non solo!

Il blog aziendale è prima di tutto uno strumento molto importante per contribuire ad incrementare la propria presenza su Google o sugli altri motori di ricerca, migliorando il posizionamento organico del sito di cui è parte.

Vediamo allora nel dettaglio quali sono questi benefici:

  • Aggiornamento periodico del sito web: ogni volta che si pubblica un nuovo blog post, si va a creare una nuova pagina all’interno di una sezione specifica del sito, arricchendolo con nuovi contenuti sia testuali che, eventualmente, grafici; la frequenza di aggiornamento è infatti un fattore che viene valutato molto positivamente dai motori di ricerca e il blog rappresenta uno tra i modi più semplici e strategici per mettere in pratica questa attività. È importante però che la pubblicazione di nuovi contenuti – e quindi l’aggiornamento del sito – avvenga seguendo una calendarizzazione precisa e non in maniera casuale, stabilendo per esempio un giorno fisso alla settimana o al mese.
  • Creare un appuntamento fisso con il proprio pubblico: la creazione di nuovi blog post inseriti all’interno di un piano editoriale calendarizzato consente poi di stabilire una sorta di appuntamento fisso con i propri lettori, i quali, fidelizzati, sapranno che quel determinato giorno della settimana o del mese verrà pubblicato un nuovo contenuto sul blog.
  • Aumentare le possibilità di posizionare il proprio sito web nei primi risultati della SERP: pubblicando periodicamente nuovi articoli del blog correttamente ottimizzati per le giuste parole chiave, è possibile incrementare il numero di keyword informazionali (quindi non branded e relative a ricerche informative legate a domande precise) con le quali posizionarsi in prima pagina sui motori di ricerca e portare così nuovo traffico al sito.  
  • Intercettare utenti attivi e potenzialmente interessati ai prodotti o ai servizi che l’azienda offre, così come al suo settore di appartenenza. Infatti, gli utenti che effettuano determinate query di tipo informazionale e che non hanno quindi intenti commerciali precisi – un esempio potrebbe essere chi cerca “a cosa serve il blog aziendale?” – è probabile che siano intenzionate a quel tipo di servizio su cui si informano e il loro prossimo step potrebbe magari essere di ricercare chi glielo possa offrire.
  • Realizzare contenuti informativi di qualità che rispondano alle domande di un pubblico interessato alle tematiche affrontate e che ha precise esigenze di approfondire argomenti o di ricercare informazioni per risolvere eventuali problemi. Si tratta del modo migliore anche per mostrare al pubblico il proprio know-how di impresa, veicolando l’immagine di una realtà competente ed esperta nel suo settore di riferimento, oltre che disponibile a condividere il suo sapere tecnico per aiutare o istruire il pubblico degli utenti.
  • Promuovere il proprio brand e i prodotti/servizi offerti: il blog è il canale ideale anche per pubblicizzare sia la propria impresa che quello che propone a livello di prodotti o servizi e per farlo dando nel contempo una risposta a specifici dubbi o richieste di tipo informativo degli utenti.
  • Alimentare il piano editoriale dei social network aziendali: è possibile poi condividere il blog post anche attraverso i social media, con il duplice obiettivo di incrementare le visualizzazioni di pagina dell’articolo guadagnando nuovo pubblico e di arricchire il PED social con contenuti informativi di qualità.

Il blog, se usato nel modo corretto, è quindi uno strumento fondamentale all’interno di una buona strategia di Content Marketing e può realmente fare la differenza sia per la comunicazione che per la crescita della vostra impresa. Se non avete mai pensato che il blog aziendale potessere essere un canale di marketing strategico su cui investire, come avete potuto leggere in questo articolo, ci sono diversi motivi per cambiare idea e valutare questa soluzione. Che cosa aspettate? 

Giulia Ascari
Content Specialist

KOTUKO SRL

kotuko@pec.it

P.IVA: 11442140965
C.F.: 11442140965
Cap. Soc. i.v. 100.000€

Tel +02 83421930
Fax +02 56561235
E-mail: info@kotuko.it

Sedi Italia

Sede Legale e Operativa
Via Trentacoste, 9
20134 Milano

Sede Operativa
Regione Borgnalle, 12
11100 Aosta (AO)

Sede Commerciale
C.so Turati 15/H
10128 Torino (TO)

Sedi Estero

Kotuko Netherland
Kotuko BV
Zuiddijk 412
1505 HE ZAANDAM
075 7370006 / 06 53422514

Kotuko Poland
Touchware Poland sp.z.o.o.
NIP 6751644190
Podskale 1A / 14, 30-522 Kraków, Polska

Kotuko Middle East
Ademia FZE
Block – 130 AFZA
Ajman
United Arab Emirates
+971555363655

Privacy Policy

Cookie Policy

Quality Policy