Blog

6 strumenti gratuiti (+1 a pagamento) per gestire i tuoi social media

Una corretta gestione dei social media rappresenta un importante valore aggiunto per un’azienda. Per svolgere questa attività al meglio, spesso è utile conoscere alcuni tool che aiutano a semplificare il lavoro e a migliorare l’efficacia della propria strategia social. In quest’ottica, Kotuko consiglia alcuni strumenti di gestione dei social media gratuiti (o quasi) che permettono a qualunque realtà, grande o piccola che sia, di essere incisiva e performante sulle principali piattaforme social, aumentando la visibilità e, di conseguenza, le probabilità di ampliare il bacino della propria clientela.

Ma quali sono gli strumenti che consigliamo ai social media manager? Scopriamoli uno per uno.

Canva: il segreto per delle grafiche veloci

Le immagini, sui social, hanno un ruolo determinante: sono il primo elemento che cattura l’attenzione dell’utente. Quando elabora un piano editoriale, il social media manager deve tenere in considerazione due fattori fondamentali, il copy da un lato e la grafica dall’altro. Canva è uno strumento facile e intuitivo che permette, con pochi e semplici click, di realizzare progetti grafici dall’aspetto professionale, fornendo template, caratteri ed elementi visivi per creare la grafica perfetta per un post in modo facile e veloce. 

Dettagli tecnici: La versione base di Canva è gratuita, anche se è possibile optare per l’opzione a pagamento, che permette di utilizzare template ed elementi esclusivi. È open source e può essere usato da pc o da cellulare

Trello: il modo migliore per organizzare le proprie task 

Tra gli strumenti di gestione dei social media va annoverato anche Trello, un tool estremamente versatile che permette di registrare i compiti che bisogna effettuare, oltre che di organizzarli visivamente. È come un’agenda interattiva, che dà dinamicità al proprio progetto, dall’idea al piano e dal piano al lancio. Tra gli strumenti per i social media manager, è uno dei più versatili e semplici da usare, perfetto per gestire piani editoriali e campagne social. Tra le funzionalità di Trello ricordiamo: 

  • le check list, che aiutano a tenere sotto controllo i progressi; 
  • le etichette, che consentono di categorizzare e fare ordine nel lavoro;
  • la possibilità di condividere il progetto con il proprio team, grazie al fatto che Trello funziona tramite il cloud. 

Dettagli tecnici: Trello è totalmente gratuito e funziona da desktop, dal cellulare e anche utilizzando il proprio browser di fiducia.  

Talkwalker Alerts: lo strumento per monitorare il web

Tra gli strumenti di gestione dei social media è importante anche prevederne uno per monitorare i feedback degli utenti che interagiscono con le piattaforme. A tale proposito, uno dei tool più interessanti è Talkwalker Alerts: completamente gratuito, consente di monitorare tutte le mention che un brand riceve, da qualsiasi sito web. Talkwalker Alerts si pone così come una valida alternativa a Google Alerts, con in più l’importante aggiunta dei social: al contrario dello strumento di Google, infatti, Talkwalker Alerts non si limita a catturare le pagine web in cui un brand viene menzionato, ma anche i profili social, favorendo così l’elaborazione di strategie di marketing sempre più raffinate e precise.

Dettagli tecnici: Talkwalker Alerts è completamente gratuito, ma per aziende, brand e agenzie che vogliono un servizio maggiormente personalizzato è disponibile anche una versione a pagamento. Lo strumento manda delle email periodiche ed è accessibile dal proprio browser o dal cellulare, grazie a una comoda app collegata con Hootsuite. 

Grammarly: il trucco per dei post in un inglese perfetto 

La conoscenza dell’inglese è una skill molto richiesta nel mondo del lavoro, anche nella professione di social media manager. Tuttavia, anche avendo una padronanza quasi perfetta della lingua, commettere errori, anche piccoli, è abbastanza frequente. Piccole sviste possono lasciare una cattiva impressione del brand o dell’azienda che le commette. Per risolvere l’impasse con facilità, lo strumento giusto è Grammarly, che funziona come un correttore di bozze in tempo reale: scansiona tutto ciò che si scrive, sottolineando eventuali errori in rosso e proponendo una soluzione alternativa (che comunque si può sempre ignorare). 

Dettagli tecnici: La versione base di Grammarly, perfetta per chi scrive solo occasionalmente in inglese, è gratuita: verifica lo spelling, la grammatica e la punteggiatura. Esistono anche dei piani Premium e Business, per chi ha bisogno di suggerimenti approfonditi. Grammarly è un’app per iOS e Android, ma anche un’estensione per Chrome, Safari, Edge e Firefox. 

AnswerThePublic: un tool per non restare mai a corto di idee

Captare il mood del pubblico per creare contenuti interessanti: questo è ciò che consente di fare AnswerThePublic, che si rivela molto utile per la realizzazione di piani editoriali efficaci. Il tool funziona in modo molto semplice: si inseriscono specifiche keywords e, di rimando, vengono mostrate le query di ricerca poste dagli utenti su Google relative a quelle parole chiave, che possono essere utilizzate per creare copy di successo. 

Dettagli tecnici: AnswerThePublic è uno strumento gratuito, accessibile dal proprio browser, ma esiste anche la versione a pagamento, che permette di ottenere le informazioni desiderate senza alcun tipo di limitazione

Plann: l’app per non commettere errori su Instagram

Instagram è ormai uno dei social media più usati al mondo ed è indispensabile saperlo sfruttare al meglio. In questo social, uno tra gli elementi più importanti è l’estetica del proprio feed, che dovrebbe essere sempre coerente e in linea con il proprio stile. A volte, però, è difficile capire se una foto o una grafica si accosteranno bene a quelle pubblicate in precedenza: è qua che viene in aiuto Plann, che permette di avere un’anteprima visiva del proprio feed. Le sue funzionalità non finiscono qua: grazie a Plann, è anche possibile programmare i post e le stories in anticipo, creare raccolte di hashtag e avere accesso a molti dati e informazioni statistiche

Dettagli tecnici: Plann è un’applicazione gratuita per iOS e Android. Esistono anche delle versioni Premium che permettono di associare al proprio profilo più account, di ottenere delle analytics più approfondite e di caricare un numero illimitato di post sull’app (nella versione gratuita se ne possono inserire solo 30 al mese). 

+1: Hootsuite: il miglior alleato dei social media manager

Quando si devono gestire più profili social, avere la situazione sempre sotto controllo è fondamentale. Hootsuite è una piattaforma che consente, da un’unica dashboard (peraltro molto semplice e intuitiva) di monitorare tutti gli account social, con l’obiettivo di favorire la creazione di contenuti interessanti e misurare l’impatto delle proprie strategie sui diversi profili. Con Hootsuite è possibile: 

  1. scrivere e programmare i post anche con giorni di anticipo; 
  2. monitorare tutti i profili e gli account; 
  3. organizzare le campagne social e adv; 
  4. rispondere ai messaggi privati; 
  5. analizzare dati e statistiche. 

Dettagli tecnici: Hootsuite è uno strumento a pagamento, ma è disponibile una prova gratuita di 30 giorni che dà accesso a tutte le sue funzioni. Dopodiché è possibile scegliere tra tre diversi piani a seconda delle proprie esigenze: Professional, Team e Business. 

KOTUKO SRL

kotuko@pec.it

P.IVA: 11442140965
C.F.: 11442140965
Cap. Soc. i.v. 100.000€

Tel +02 83421930
Fax +02 56561235
E-mail: info@kotuko.it

Sedi Italia

Sede Legale e Operativa
Via Trentacoste, 9
20134 Milano

Sede Operativa
Regione Borgnalle, 12
11100 Aosta (AO)

Sede Commerciale
C.so Turati 15/H
10128 Torino (TO)

Sedi Estero

Kotuko Netherland
Kotuko BV
Zuiddijk 412
1505 HE ZAANDAM
075 7370006 / 06 53422514

Kotuko Poland
Touchware Poland sp.z.o.o.
NIP 6751644190
Podskale 1A / 14, 30-522 Kraków, Polska

Kotuko Middle East
Ademia FZE
Block – 130 AFZA
Ajman
United Arab Emirates
+971555363655

Privacy Policy

Cookie Policy

Quality Policy